domenica 4 dicembre 2011

Erase and rewind

Ho sempre odiato la domenica. Credo che tutto sia iniziato con le suore. Ho trascorso tutta l'infanzia, dai 2 ai 10 anni, nelle grinfie delle monache.
Odio le suore. Le mie erano stile convento di Magdalene, ma i più i miei pagavano fior di quattrini per farmici andare.
I danni psicologici che ho subito sono sotto gli occhi di tutti mi pare... 
La domenica era il giorno che precedeva il mio ritorno alla mercè delle suore, e da li l'odio.
Ricordo l'ansia e l'angoscia che aumentavano con il trascorrere delle ore. Praticamente alle 8 di sera ero già pronta a fare harakiri.
Ma questa è un'altra storia, e verrà raccontata un'altra volta, come si diceva nella Storia Infinita.
Poi la domenica era il giorno che si andava alla barbosissima messa e poi c'erano le partite, tutto il fottutissimo pomeriggio.
Infatti odio anche le partite di calcio.
L'unica cosa positiva della domenica erano le paste e il pollo arrosto con patatine.
Così, un po' per un'abitudine atavica, quando sono depressa io cucino pollo e patatine. E così ho fatto anche oggi.
Prima dell'esperienza tacchinozzo, il mio pollo era sempre bello asciutto e secco, che pareva di masticar fieno. Ma dopo che ho scoperto la storia della brine, bè, devo dire che il mio pollo è venuto fuori proprio delish! 
Forse la carne di pollo ha dei poteri terapeutici anche nell'aerea psicologica... no visto che hanno provato scientificamente che il brodo di pollo aiuta a sconfiggere il raffreddore, secondo me posso provare che aiuta anche a superare attacchi di depression acuta.
Poi mi sono data al giardinaggio sul balcone, altra attività che mi procura un gran beneficio ed, infine, ho parlato con Soup.
Una delle grandi tragedie di emigrare in un paese così lontano è la differenza di fuso, ogni volta che mi sento giù e avrei bisogno di parlare con qualcuno in Italia, non posso mai chiamare perchè la è notte. Così soffro in silenzio e parlo tra me e le mie personalità, il che complica ancora di più il mio già problematico stato di follia galoppante.



9 commenti:

  1. beh, pensa al lato positivo... ormai ti sei liberata delle carceriere :) inizia a dirti buona domenica da sola!!! :) e se vuoi te lo diremo tuttiiiiii!

    RispondiElimina
  2. Ehcomevvero! :) Sai che però ancora non riesco tanto bene. Vivere qui mi ha aiutata ma, se sono in una fase no, la domenica mi escono proprio tutte ma tutte pe paturnie

    RispondiElimina
  3. io nella mia Sardegna prima delle 2 di notte anche le 3 non vado a nanna, perciò se vuoi ti lascio il mio contatto msn o facebook, cosi se hai voglia di rompere le scatole a qualcuno puoi :) meglio di nullano???

    RispondiElimina
  4. Grazie Futura, lo accetto volentieri, spero di riuscire a scaricare msn messenger perchè il computer nuovo è meraviglioso, ma non tutti i programmi funzionano ancora ad hoc.

    RispondiElimina
  5. http://www.facebook.com/ciprea83
    e se ti va fatti un giro sul mio blog http://amaliatrice.blogspot.com/ qualche post dicono faccia veramente ridere... non scrivo da moltissimo percio' ci vuole poco a girarlo tutto :)

    RispondiElimina
  6. passo di sicuro cara, mi piace un sacco leggere i blogs altrui, specialmente quelli ironici :)

    RispondiElimina
  7. aspetto te e tuoi commenti :)

    RispondiElimina
  8. Ah ecco cos'è! Non ho più mangiato pollo :-)

    RispondiElimina
  9. @Futura passata e commentato :)
    @Eu secondo me è un alimento portentoso :)

    RispondiElimina