domenica 19 febbraio 2012

Pandemonium


Ci siamo, i 4 giorni più folli dell'anno sono iniziati. Ieri sera, per la prima volta da quando mi sono sfracellata il piede ho camminato fino al quartiere francese.
Ha diluviato tutto il pomeriggio e temevo che Endymion cancellasse la sfilata causa maltempo, quindi mi sono crogiolata a casa aspettando di vedere cosa succedeva via parade tracker.
Con circa due ore di ritardo, la parata ha avuto inizio. Così mi sono preparata, ho mandato un messaggio alle amiche per vedere se qualcuna fosse diretta li e sono partita. Zoppica che ti zoppica sono arrivata in centro parlando al telefono con Soup. Già che c'ero, visto che lei aveva la possibilità di controllare online, mi sono fatta dire dove era ubicata Endymion (il parade tracker è una delle invenzioni migliori del mondo) e, visto che stava ancora inculato sul Galvez e Canal, ho deciso di andare a dire ciao a Tina.
Tina, persona che nomino spesso, è una mia carissima amica. Lavora in un bar su Bourbon, anzi, in due, ma io, di solito, quando la voglio salutare, vado a quello dove lavora il fine settimana.
Non so se avete presente Bourbon st.
Se non ce l'avete presente, ecco... pensate al caos, aggiungeteci alcol, urina, spogliarelliste e collanine che cadono da ogni dove e un rumore fuori dalla norma: benvenuti su Bourbon st!

Dato il piede fuori uso, ero un po' titubante sull'andarla a salutare o meno (è come attraversare una giungla, che ti pestino i piedi è il minimo), ma l'amicizia vince su tutto. Così, armata di faccia incazzosa, mi sono gettata nella mischia. Appena ho svoltato l'angolo ho subito visto due scene che mi hanno dato l'idea del clima apocalittico che si stava creando (erano soltanto le 19): 2 figlioli inginocchiati con manette e poliziotto alle spalle, individui che raccoglievano collanine da terra (1 non si raccolgono quelle a terra perchè è la regola; 2 se le raccogli da terra in quella via, minino ti viene la peste nera del 1348).
Continuo a dimenticarmi che questa bolgia fuori dal comune è dovuta al fatto che, Mardi Gras, quest'anno, cade il giorno dopo Presidents' Day e quindi ci sono moltissimi turisti che hanno potuto fare ponte e venire a cercare l'auto distruzione a NOLA. 


Arrivata su Canal ero decisa a non cercare di prendere nessuna collanina. Ne ho veramente a quintali e, una volta finita la sfilata, non sai proprio cosa fartene. Oddio, quelle "belle" (nel senso di particolari), le tieni perchè sono dei trofei, ma le altre sono veramente la causa dell'affondamento di New Orleans perchè pesano dei quintali e basta. Così mi sono armata di macchina fotografica (sempre più felice di averne comprato una tascabile) e ho fatto tante foto da mostrarvi (che però devo ancora scaricare visto la situazione in cui sono arrivata a casa ieri notte).

Nonostante avessi deciso di non prendere nulla, sono comunque uscita dalla sfilata carica come un mulo. Ho raccattato mezzo quintale di beads (che sono riuscita a sbolognare al pub), 3 cups della krewe, un pallone da football di gomma piuma e 2 traumi cranici.
Eh si. Niente fa più male di un throw che ti arriva in faccia o in testa a tradimento. 
Dopo Endymion sono andata a rifugiarmi al Kerry sperando di potermi sedere e far riposare un po' il piede zampogna. Purtroppo il pub era pieno e mi sono dovuta spingere fino al fondo del bancone per ordinare.
Mentre ero li, causa una serie di sfortunati eventi, mi sono ritrovata a parlare con un cumulo di inglesi e irlandesi. Ma che gli faccio io a sti isolani?! Bah.
Come sempre è finita in tragedia e me ne sono andata via dal bar dopo la scena semi Twin Peaks della ciliegia candita. Così mi sono messa sulla via di Siberia dove mi aspettava Raz. Ieri sera l'Amico Cotta suonava e lei e il suo amico in visita erano andati ad ascoltarlo.
Arrivata, con grande fatica, su St. Claude, mi sono resa conto che, la folla delirante, non era solo su Bourbon.
St. Claude è una strada abbastanza grande che divide la parte del quartiere hipster (il mio) dal ghetto. E' proprio uno sparti acque. Le case sono nello stesso stile da entrambe i lati, ma diciamo che è meglio non confodersi... specialmente la notte... specialmente se non hai una pistola.
Una volta arrivata al bar ho visto che c'erano anche Asso Piglia Tutto (e per forza no!) e il marito di Bride to Be.
L'Amico Cotta, una volta finito di suonare, è venuto a salutare, ma Asso Piglia Tutto l'ha un po' spaventato con i suoi saluti vigorosi. Come sempre mi ha guardato con il suo sguardo tra l'ebete e lo sconcertato che io non ho ancora capito cosa significhi. Dopo poco me ne sono andata, visto che, il resto della comitiva, era diretto da Hi Ho dove suonavano i Debauche.
Indovina indovinello chi c'era fuori dal bar?
Indizio: non il cuoco e non i suoi altri fidi compari. Chi rimane (visto che ero con Raz)? Il Pittore
Ecco. Ieri sera, io e il Pittore, abbiamo avuto un attimo di tregua. O forse la tregua l'ho vissuta solo io perchè ero ubriaca e lui in trip. Fatto sta che ieri non m'ha dato sguardi biechi.
Dopo un'oretta il mio stomaco ha deciso di iniziare a fare i capricci, così ho salutato e sono saltellata fino da Rally's a prendermi un baconzilla con patatine (che ho digerito mezz'ora fa) per cercare di assorbire il mischione indegno di alcol che mi oscillava nello stomaco.
Oggi ci sono mille mila sfilate già dal mattino, ma non so se sono in condizione... Di certo andrò a quella di Bacchus, la seconda delle Super Krewes. Later Gatores!

38 commenti:

  1. che invidia! leggendo il tuo post mi sono passate per la mente immagini ricche di colore e divertimento... tutto intensificato dal fatto che sono mesi che sono reclusa in casa a studiare... can't stand it anymore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aw :( Dai, pensa che, presto, potrai uscire a festeggiare anche tu... e, tra l'altro, pensa che almeno non ti sei presa 3 scivertate in faccia mentre cercavi di fare delle foto (guardiamo sempre il lato positivo ;))

      Elimina
    2. al momento preferirei le scivertate alla chimica...! :)
      p.s.
      love the picts!

      Elimina
  2. che figata... voglio venire a Nolaaa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene bene, il lavoro di convincimento vedo che funziona :)

      Elimina
  3. Dalle foto esce l'atmosfera, dal racconto la partecipazione.
    Davvero una ficata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo le migliori cronache per voi cari Spingitori :)

      Elimina
  4. fantastica parata , bellissimi i carri coloratissimi .... chissà l'indomani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani c'è la mia Super Krewe preferita, speriamo che non faccia freddo come stasera

      Elimina
  5. Bourbon Streeeeet ti sogno, un giorno sarai mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ieri sera l'ho fatta solo per due isolati, ma m'è bastata... ma martedì ci vado di sicuro perchè è il posto dove si vedono più costumi :)

      Elimina
  6. sabato 25 :) sono ancora in fase di accozzamento cianfrusaglie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, una o due ore dovrei riuscire a dedicarle :P mi sa che mi concentrerò maggiormente sul trucco e parrucco

      Elimina
    2. sono curiosissima, poi facci vedere come è venuto tutto l'insieme eh, miraccomando!

      Elimina
    3. speriamo che non finisca come la famosa torta...buona eh, ma urenda !

      Elimina
  7. Ma che meravigliaaaaaa!!!!Ho sempre invidiato il carnevale di quelle parti!(e meglio per il pittore che non ti abbia dato sguardi sbiechi!!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che se ti servono info, la Proloco Ale, te le da :) Si meno male niente sguardi biechi che se sennò mi toccava prenderlo a randellate nei denti

      Elimina
    2. altro che randellate! faccio partire direttamente da qui dei missili che casualmente arriveranno nel suo posteriore!XD

      Elimina
  8. Bellissime foto! Prima o poi voglio venirci, mi ha sempre affascinato.
    Mi sono dimenticata di rispondere alla tua domanda di un paio di giorni fa: erano sempre stranieri a scambiarmi per spagnola :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara :) Ci sono un sacco di bimbi sai? La Purulla si divertirebbe tra qualche anno.

      Elimina
  9. Ma che bello! Mi sembrava di essere con te! Lì non ci sono cretini che ti sparano schiuma da barba se vedono che sei un essere animato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nope! niente schiuma da barba, ne coriandoli, ne stelle filanti, solo pacchi e pacchi di collanine e altra roba che ti tirano dai carri e che devi acchiappare (io ne prendo sempre un po' in testa o in faccia... devo diventare più brava ad afferrare roba al volo...)

      Elimina
    2. A me sta cosa delle collanti ne intrippa... Girerei con un'acchiappa farfalle

      Elimina
    3. Fortuna che hai capito cos'ho scritto ... IPad di merda

      Elimina
    4. hahaha io sono babel vivente, traduco da iPhone/iPad all'italiano ;)

      Elimina
  10. anche qua ad Hamburg c'è una via simile q Bourbon St.: trattasi della Reeperbahn (letteralmente Via dei cordai: ché si sa, quando i marinai tornavano da un viaggio, andavano a far riparare le cime in questa strada e già che c'erano, cercavano compagnia ...), cuore pulsante del quartiere di Sankt Pauli! tanto per farti capire l'ambiente, quando scendi dalla metro ci sono tanto di cartelli che espicitano il divieto di portare con sè: coltelli, pistole, mazze da basball, spray urticanti, bottiglie ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto il mondo è paese vedo :) Bourbon non è troppo pericolosa nel senso che difficilmente t'ammazzano, la mia zona invece è proprio sul confine col ghetto...

      Elimina
  11. sembrava di stare li con te .....magari!!!!!invece qua sul divano con il mio Romeo sulla tastiera .ciao Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un po' t'invidio anch'io... vorrei avere la mia Noah qui con me :(

      Elimina
  12. Risposte
    1. ah bene, vedo che non sono l'unica che spinge i turisti a venire qui :)

      Elimina
  13. Ma che bello il tuo blog! Ti seguo!
    Se vorrai fare un giro nel mio spazio sarai la benvenuta!
    Buona giornata. Laura.

    http://laurarossiello.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura :) Farò sicuramente una visita al tuo

      Elimina