lunedì 15 ottobre 2012

Fuck if I know

Ho aspettato qualche giorno per scrivere questo post, giusto per farmi passare la carogna, che poi magari vi preoccupate che prima o poi mi si strappi una vena al cervello con tutto sto nervoso che mi faccio ogni giorno.
Ebbene, lasciate che vi racconti l'ultima:
Settimana scorsa, dopo l'ennesima minchiata fatta su un dipinto e negata, ho deciso che non potevo più comunicare con Big Fish. Come si fa a parlare con una che mette i musi ogni volta che le fai una domanda, mentre le entra da un orecchio e le esce dall'altro quando le dai istruzioni?!
Raz si era offerta di fare da tramite, perchè, se io dico: - Big Fish, ti volevo chiedere se hai usato della carta siliconata per stirare il dipinto-
Muso.
Se Raz invece le dice: - Hey! What the fuck happened to the painting?!-
Tutto bene.
Anzi: risatina.
Ecco.
Allora facciamo un gran pow wow tutti intorno alle french doors che dobbiamo restaurare, e Raz mi dice che se ne occuperà lei di tenere sia Legna Verde che Big Fish sotto controllo.
Bene. 
Do istruzioni precise:
ritoccare con tempera la parte bianca, con porta in verticale.
ritoccare con vernice la parte color legno, con porta in verticale.
Passano 2 ore. 
Due ore in cui mi ero un attimo dedicata al mio royal pain the ass (alias "prima del ballo") che il giorno che lo finisco faccio una festa da cui uscirò in coma etilico.
Per caso passo di fianco alle porte e vedo che, non solo non sono in verticale, ma qualcuno sta anche facendo il ritocco della parte bianca con la vernice.
Allora vado da Raz a chiedere se la mia spiegazione non fosse chiara, sperando che facesse quello che mi aveva detto, ossia andare a tenere d'occhio Big Fish e farle fare le cose nel modo giusto.
Secondo voi com'è andata?
Ci sono dovuta andare io a parlarle.
Chiaramente stramusi di cazzo dopo l'unica frase che ho detto, tra l'altro a ragione...
Dunque decido che la devo prendere da parte e parlarle, perchè, così, avanti non si va.
La porto fuori in giardino, lontana da orecchie indiscrete.
Le spiego che ho bisogno di sapere in quale modo le posso comunicare le cose da fare e dirle quando sbaglia, perchè ho già provato in tutti i modi, ma non riesco mai a farla contenta.
Sapete cosa mi ha risposto?
(condenso)
Che è impossibile farmi contenta.
Che il mio umore condiziona la giornata a tutti.
Che sono una cattiva insegnante.
Che parlo alla gente con fa Von Lemminge (e questa è stata l'offesa più grande).
Che ho fatto delle cose che lei mai avrebbe fatto sulle opere (con sdegno).
Che giro intorno alle cose invece di andare dritta al punto e che così la irrito.
Che non le lascio nessuna responsabilità.
E io ho pensato, per tutto il tempo: ma la scritta "vaffanculo" a caratteri cubitali che c'ho in fronte non l'avrà vista?!
Adesso, dopo averle detto che, se rispetta i miei tre parametri (stare nelle stime, non daneggiare l'opera e ottenere un buon risultato), lei p liberissima di prendersi tutte le libertà che vuole.
Sono 4 giorni che è a piede libero, adesso incomincia a boccheggiare, ma io non muoverò un dito, visto che sono una cattiva insegnante e non le lascio responsabilità. Vediamo quanto le piace essere responsabile di aggiustare i suoi casini.
Ma passiamo oltre.
CP non l'ho più ne visto ne sentito, ma questa non è una novità.
In compenso ho avuto un incontro ravvicinato con uno dei mie "unabottaevvia" lo scorso venerdì.
Perchè è proprio vero che chi non muore si rivede.
Purtroppo questo era meglio non vederlo.
A parte la gravità della faccenda di non ricordarsi bene la faccia di uno che ti sei portata a casa... che vabbè che erano 2 anni fa... però...
Ma la cosa tragica era la pericolosità del tizio. Praticamente una bomba ad orologeria.
Non credo di avervi mai raccontato di Crazy Marine Guy, ma giuro che era da maneggiare con le pinze, giusto la Santa Maria Goretti che è in me poteva portaselo dietro per scongiurare due risse al bar e fuori.
Meno male che era con una fanciulla ad un passo dallo svenimento alcolico.
Però mi ha riconosciuta.
Per fortuna non ha osato venirmi a parlare.
Le prossime due settimane saranno un tour de force, ma cercherò di farmi viva. Sicuramente, dopo Halloween metterò le foto del costume (o costumi), sperando che escano bene. 
Oggi mi è arrivato il resto del materiale, ora devo solo mettermi li ed iniziare a cucire.
A dopo Spingitori!

48 commenti:

  1. quella big fish è una capriciosetta, viziata. fregatene dei suoi musi e porta a casa il risultato. e tieni botta Ale, non mollare!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Ecco la parola che non mi ricordavo: capricciosa! :) Ci vogliamo mettere anche viziatella? Perchè mi pare che ci sia anche di quello in Big Fish. Grazie per l'incoraggiamento Cara, speriamo che sto momento passi perchè mi ha stressato non poco. xx

      Elimina
  2. Nel tuo contratto c'è scritto che sei la maestra di Big Fish? Vieni pagata di più per quello? Mi sa di no, vero? E allora un bel po' di autonomia le farà decisamente bene, e soprattutto farà bene a te!
    Come va la dieta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, infatti credo che forse stavolta capirà... forse...
      La dieta è ad un punto fermo in linea di peso,ma metterò una foto dei miei fat pants che avevo comprato a n.y. a maggio, perchè pare che i cm invece continuino a diminuire :) La tua?

      Elimina
    2. La mia molto bene, da quando sono vegana mangio mangio cucino cucino e non ingrasso ... Continuo a fare anche esercizio, prossimo obiettivo un six-pack!

      Elimina
    3. yeah! Pure io vorrei che mi vedessero gli addominali, invece sto ancora lottando perchè non mi si veda la pancia...

      Elimina
  3. Sì, fatti un po' più gli affari tuoi e vediamo queste come se la cavano.
    Non vedo l'ora di vedere il costume!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dovresti vedere a lavoro: zen. Seduta li alla mia postazione, qualunque essa sia, che non alzo un dito per aiutare, parlo solo se mi fanno domande specifiche, ma le mani non ce le metto PIU'! :) Anche io non vedo l'ora di vedere il costume! :)

      Elimina
  4. che tipo big fish! hai fatto bene, adesso vediamo come se la cava :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa anche io, spero che ci sia veramente una specie di istinto da restauratore che prende il sopravvento quando si è da soli. Magari diventa bravissima, niente mi farebbe più felice!

      Elimina
  5. Ecco brava falla boccheggiare, stai solo attenta a che poi non vada a lamentarsi con la boss che tu le neghi le istruzioni necessarie per lavorare bene...

    In bocca al lupo per tutto e soprattutto per i costumi di halloween ;-)

    Un abbraccio

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Alex :) Infatti io le istruzioni continuo a dargliele, prima di cominciare e se mi chiede di ripeterle, ma lei mi ha proprio fatto presente che non ne può più di seguire le mie istruzioni, che lei vuole fare come vuole lei... Vediamo dove va a finire. Io, i suoi danni, non li aggiusto più.
      Crepi crepi crepi! E speriamo che sto costume mi dia grandi soddisfazioni :)

      Elimina
  6. Grrrrrrrrrr 'sta Big Fish ha senza dubbio la sindrome della vittima. Ma siccome mette il muso per ogni cacchiata, perché non ti sei sfogata per bene mandandola davvero a fanculo? Nella mia esperienza da p.m. ( che non sta per pubblico ministero ma per prima di essere madre) quando lavoravo in ospedale, avevo una collega con cui era impossibile comunicare. Un giorno mi sono rotta le palle e le ho fatto una sclerata da favola. Con una finale e memorabile calcio nella gamba della sua scrivania. Il Primario non ha detto nulla, ma da quel giorno stava attenta lei a come mi parlava. (che bei tempi! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che ho provato, ma non hano mai visto la me incazzata, ma ti ricorderai che ho scritto più vlte che qui c'è la sindrome da gregge. Anche quando hai ragioen, se ti fai rispettare, passi dalla parte del torto e ti belano contro, tutti insieme, pure quelli che non c'entrano una minchia.
      Ah Eu, ma troverò il modo, non ti preoccupare, che di crimini impuniti non ne ho mai lasciato uno in 32 anni :)

      Elimina
  7. che teste di *****! mi sembra di vedere la Parakula: rompono le palle per l'autonomia e poi manco sanno di che colore mettersi le mutande!
    poveri noi, massima solidarietà e ricordati che prima o poi gira per tutti
    ROOOOCK!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Bello l'esempio delle mutande, rende l'idea :) Gira gira, speriamo che giri presto va, almeno qualcuno cresce, che è ora!

      Elimina
  8. Io sponsorizzo sempre la ricerca di un nuovo lavoro subito dopo l'ottenimento della cittadinanza (o addirittura l'apertura di uno studio tutto tuo). Tanto, mi sembra chiaro che lì ne sai più di tutti e ti senti (giustamente) mortificata.

    Lasciale stare, non farti il sangue amaro ed inizia a pianificare un futuro imprenditoriale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre Gianluca dice cose buone e giuste. Non è chiaro però cosa intenda con quel "sponsorizzo"...

      Elimina
    2. Grazie, Silvia. Non era inteso in senso economico, ma come possibilità che raccomando caldamente, anche se ti confesso che sulla competenza di Spicy sarei pronto ad investire (dal "basso" delle mie risorse), nel caso decidesse di mettersi in proprio. :)

      Elimina
    3. Grazie Gianluca :) La sponsorizzazione morale è già un grande aiuto. Dopo natale ci penserò seriamente, ora, tra cittadinanza, biglietto per l'Italia e altre spese, non posso purtroppo permettermi di acquistare molto per poter cominciare a lavoricchiare anche da casa, ma non credo che il momento dell'indipendenza sia tropo lontano.
      Hai ragione Silvia, lui è sempre il Gran Visir :)

      Elimina
    4. Teniamo tutti le dita incrociate per te, Spicy, ed abbiamo fiducia nelle tue capacità. Non mollare! :)

      Elimina
  9. bravissima, non muovere un dito, tanto anche se le aiuti non solo non ti sono grate, ma hanno anche da ridire.
    ehi, ma io voglio sapere di più del crazy marine guy! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che quando le sabbie mobili poi li arrivano alla gola, dici che allora si renderanno conto che non sono una scassa cazzi ma una che sa fare il suo lavoro?!
      Eh guarda, Crazy Marine Guy è un po' lunga da spiegare, ma vedo di farci un trafiletto nel prossimo post, se non altro come quadro clinico è interessante :)

      Elimina
  10. ma sì, lasciale cucinare nel loro brodo!
    Co-stu-me, co-stu-me! Diamine, ti sai cucire anche gli abiti? È una cosa che ora vorrei saper fare, ma per pigrizia non mi ci sono mai messa (e ho una mamma sarta).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaha Elle! Mi piace che hai questa fiducia nelle mie doti! TI bacerei guarda :) altro che le mie colleghe che non credo non nemmeno che sappia fare quello che faccio da una vita.
      No no, non so cucire un mazza, infatti è per quello che c'ho tutte le dita incrociate per sto costume. Però sperimento, ho questo di buono, provo sempre:)
      In fondo è un costume, anche se non è perfetto chissene, no? :)

      Elimina
  11. Brava era ora lasciala navigare nella sua m...a chissà che ci affoghi, vedrai che sarai più apprezzata al peggio potrai finalmente occuparti solo del tuo lavoro.Sono curiosa di vedere il vestito e di leggere il post su Hallowen mi raccomendo tante fotine:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si mi sa che ha bisogno di un promemoria perchè non si ricorda di come è allo sbaraglio quando vado via per le vacanze...
      Si si: foto foto foto! Appena lo finisco ne metto delle altre e poi me ne farò fare un paio da costumata :)

      Elimina
  12. Se la fatica (fisica e mentale) e lo scoramento escono fuori dal pc, non voglio sapere i livelli reali che hai raggiunto. Ti abbraccio forte, piena di solidarietà!

    Dee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh guarda, abbastanza fuori norma come livelli, ma mi sto riprendendo eh! Il non alzare un dito giuro che giova :)

      Elimina
  13. Aleee!! hai fatto proprio bene col sistema "boccheggiamento libero", vediamo dove la spinge la libertà d'azione!! purtroppo mi sa che con certa gente il dialogo è pressocchè inutile...

    Ora mi hai incuriosito troppo con questa cosa dei costumi, mi sa che aspetterò trepidante la tua creatura per Aulin (come sice mi'ma'!!)

    e sul tipo..maaahhh....è un buon segno che hai faticato nel riconoscerlo, vuol dire che in questo lasso di tempo hai avuto di meglio per le mani, no?!

    baciotto pisano

    sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahah Aulin! Mi sa che le nostre madri andrebbero MOOOOLTo d'accordo :)
      Speriamo che il costume venga bene guarda, mi ci vuole una soddisfazione ogni tanto!
      Un abbraccioso
      p.s. il crazy marine guy non so come mai non l'ho riconosciuto suito, perchè è pazzo, ma è anche schiacciabilissimo... chissà...

      Elimina
    2. ahahahha "schiacciabilissimo" ahahahha!
      ma chissà..!
      ma facciamole conoscere le nostre mamme, eh!!!

      Elimina
    3. Magari le facciamo conoscere con l'imel prima ;) che sono 5 anni 5 che le scrivo "e-mail" ma non c'è verso che l'impari eh! Ah le mamme! :)

      Elimina
  14. Ma che vada in merda! A meno che la colpa non vada a te se fa un lavoro sbagliato, in quel caso la prossima volta andrei diretta a calci se fossi in te... ti sono vicina... pensavo che certi problemi si risolvessero dopo la maggiore età e mi stupivo accorgendomi del contrario. Ti sono MOLTO VICINA...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo spero che non me ne venga ancora a me se lei sbaglia. COmunque ho deciso che se VL si lamenta stavolta le spiego bene bene le cose come stanno, poi saranno cazzi per me ma anche per lei (sia vm che bf).
      Alle teste di cazzo non pone rimedio manco la maggiore età. Purtroppo.
      Io suggerisco una bella ghigliottina, quella funziona.

      Elimina
  15. Figa Ale, ma dalle fuoco e vaffanculo. Non è neanche una questione di esprimersi male, non è sicuramente una tua attitudine, è proprio la paraculaggine di chi vuole continuare a lavorare di merda e gioca a far la risentita.
    Non sei mai contenta = sei pignola? Sul lavoro è grande pregio, sveglia Big Fish!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara (con inchino settecentesco). Diteglielo diteglielo! Che qualcuno spieghi a questa gente come ci si comporta sul lavoro! Porca puttana! Che m'hanno veramente sfrantugliato le balle con sta storia dell'attidude. Adesso affitto Phil Bozeman quando devo spiegare le cose, vediamo se sentono la differenza...

      Elimina
  16. SPINGILA IN UN BURRONO SENZA PIETA'!!!!

    XOXO
    LauraTarantino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La palude piena d'alligatori va bene uguale? :) ce siamo sotto il livello del mare e di burroni non ne ce sono ... purtroppo :)

      Elimina
  17. Senti, ma questa Big Fish da quanto tempo lavora per te? No perche' in tutti i lavori che ho fatto io il periodo di training iniziale durava circa tre mesi, dopodiche' il capo era il capo, mica l'insegnante.
    Ma pensa di stare a scuola che ti da della cattiva insegnante, fammi capire? Cioe', a casa mia se trovi un superiore al lavoro che e' disposto ad insegnarti qualcosa devi baciarti i gomiti, altro che lamentarti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno fatto due anni alla metà d'ottobre. Non so come mai tutti pensano che io debbe insegnare ad oltranza. Capisco che è un mestiere dove non si finisce mai d'imparare, ma almeno bisogna cercare di farle bene le cose che si sono imparate, e criticare chi t'insegna perchè tu non riesci a fare quello che devi, lo trovo alquanto ingiusto.

      Elimina
  18. Arrivo tardi ma ti hanno gia' detto tutto quello che penso, quindi ti mando un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il bacio Cara, prima o poi le cose andranno meglio, me lo sento :)

      Elimina
  19. Ciao Ale, ho latitato, ma ti penso sempre e leggo ora che la gabbia di matti è sempre più gabbia di matti!! Da sbroccare! Uff! Spingitrice presente per la cittadinanza e un nuovo posto di lavoro!! Push push push!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti pensavo l'altro giorno, mi sei mancata :)

      Elimina
  20. ....ma mandarla molto italianamente a fanculo???

    RispondiElimina