sabato 28 gennaio 2012

E dajè de tacco e dajè de punta...

Non ci posso fucking credere: mi sono di nuovo fatta male.
Ma porca puttanide! Ma sarà possibile fare 6 mesi e dico SEI, senza fracassarsi qualcosa?!
Pare di no.
Stasera mi ero messa le scarpe nuove per uscire con Tina a cena. Ho pensato: -mettiamoci queste col vestito che, visto bisognerà fare un paio di isolati, almeno sto comoda e non mi pianto.
C'ho pure fatto una corsetta per attraversare la strada ed andare da CVS, ero proprio orgogliona dell'aquisto. Dopo cena, entro da Walgreens a comprare dei cerotti (mi stavano venendo delle vescichette) e sprat! Mi si è girato il piede destro, contorsione tipo "La morte ti fa bella".
Chiaramente ridevano tutti, ma io non li ho manco degnati di uno sguardo visto che, dal dolore, avevo gli occhi più a fessura di quelli di Bud Spencer.
Le vescicole, all'improvviso, hanno smesso di farmi male... miraculo! In compenso non riuscivo più a camminare.
Non so perchè ho comprato i cerotti. Tanto ormai ero miracolata.
Vabbè, tra Cristi e Madonne, sono arrivata al Kerry su i miei pieduzzi, prendendo altre 5 storte sullo stesso piede (una non bastava...). Ovviamente non avevo un cazzo di aulin in borsa e nessuno aveva un po' di ibuprofene (strano, visto che qui lo usano come le mentine per l'alito). Così mi sono sparata due shots e due sidri e poi ho chiesto a Big Fish se mi dava un passaggio a casa, perchè avevo bisogno di assistenza nel salire le scale (quelle bellissime scale di legno con pendenza a 90% di cui ho postato la foto).
Spero vivamente di non essermi frantumata il metatarso. Sulla strada del ritorno, visto che è anno bisesto, siamo anche state fermate al posto di blocco per il controllo della patente e tasso alcolico. No comment. Meno male che c'hanno lasciate andare via appena hanno visto che lei capiva cosa le stavano chiedendo.
Adesso sono nel letto con piede elevato, ghiaccio e aulin in corpo. Spero di dormire perchè sono sfinita.
Ora mi ci spalmo anche due dita di lasonil sperando che operi un'altro miraculo.
Mandatemi positive vibes please.

23 commenti:

  1. Risposte
    1. grazie tante Cara, speriamo davvero presto!

      Elimina
  2. Un racconto niente male.
    Soprattutto la parte "medicinale" alcoolica.
    Mitica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha sappi che, anche l'anno scorso, quando mi sono scivertata il gomito, invece di andare a casa o andare all'ospedale, io ho spinto la bici per 5 isolati e sono andata al Kerry a bere. Si protrà annoverare tra i rimedi di medicina alternativa? ;)

      Elimina
    2. Spicy, io ho sempre considerato l'alcool come la regina delle medicine alternative.
      Che si stia male fisicamente, o in qualche altro modo poco identificabile.
      Se non suono, non scazzotto il sacco o non faccio sesso, praticamente è l'unica medicina che mi resta. ;)

      Elimina
  3. ma le scarpe quelle nere??? ti avevo detto che erano brutte....

    vedrai, 2 giorni e ti passa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Pam, c'avevi ragione, maledette traditrici! Erano troppo comode per non essere pericolose :( Dici che rompersi un piede con una storta non è possibile (ti prego dimmi di no)?!

      Elimina
  4. noooo poveraaa!!! metti a riposo il piede e... non si anestetizza per via orale il dolore alle ossa!!! auhauhauhauh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riposo asssssssoluto! L'unico problema è che anche in casa ho le scale... imparerò a scenderle di culo, a salirle ho già imparato. sigh!

      Elimina
  5. Povera :(
    ad ogni modo, progettazione di scale e popolo anglofono sono un cocktail esplosivo. Non sono capaci... quest'estate mi sono sfracellata un piede cadendo dai gradini (larghezza 5 x altezza 32) della mia casetta inglese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si mi sa che come architetti non è che ci chiappino molto eh? Forse vogliono risparmiare in spazio scalifero... bah! Comunque spero che tempo lunedì mi passi perchè sennò Von Lemminge mi uccide definitivamente.

      Elimina
  6. Ahia!!
    Meno male che le scarpe erano comode!
    Adesso come sta il piedino? rimettiti presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando mi sono svegliata non mi faceva male, e stanotte non mi è "sbattuto" come mi aveva fatto il gomito, ma ho provato ad alzarmi per andare in bagno e mi fa ancora malissimo ad appoggiarlo. Spero sinceramente che sia solo una storta epica

      Elimina
  7. Ho visto le scarpe, hanno l'aria così innocente... Non è che era tutta una manovra per curarti alcolicamente? Comunque, rimettiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lol lo so lo so, potrebbe sembrare un escamotage per darmi all'alcohol :) purtroppo hanno invece rovinato la mia serata alcolica perchè sonon dovuta tornare a casa presto :(

      Elimina
  8. Risposte
    1. Grazie cara, l'abbraccio virtuale me lo prendo volentierissimo xx

      Elimina
  9. Mi spiace, come va? Meglio? Spero di si...ti mando vibrazioni positive ma pure aulin a vagonate se ti serve! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piede va un po' meglio ma mi sento una rinco, ma come si fa a farsi male di continuo?! :( Grazie per le vibrazioni positive, mi fanno sentire meno sfigata xx

      Elimina
  10. Ma come ti capisco! Sono un disastro ambulante pure io! Probabilmente perchè sono sbadata ma cado e sbatto almeno una volta ogni giorno!!! Dai, speriamo almeno di abituarci e farci la pellaccia!!!
    Spero che tu ora stia meglio!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio uno basket case guarda. Ma almeno, a forza di farci male, imparassimo a stare attente, uff! :( Lo dico piano, ma mi pare che non sia rotto, è l'unico motivo di felicità in questo momento, perchè altri 3000 dollari per il gesso non ce l'avevo proprio

      Elimina
  11. allora, zoppetta, come va la vita? è avvenuto il miraculo?? Speriamo di si, io di vibes positive te ne ho mandate tante! Grazie del premio, sei una vera amica. L'ho gradito tanto, sinceramente!
    Buona settimana! Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tresor, sono arrivate sono arrivate :) Il piede ora non sembra più la versione frankenstein di uno zampone, anche se non riesco ancora a camminarci sopra normalmente. Il premio te lo meritavi cara :) xx

      Elimina