mercoledì 2 maggio 2012

Beauty is in the eye of the beholder

Sono tornata, anzi, siamo tornati: io e il buon umore. Vi siamo mancati?
Spero di si.
Negli ultimi 5 giorni sono successe parecchie cose. Ho finalmente visto Tina, ma non siamo mai state un attimo sole, così, purtroppo, non ho grandi rivelazioni da farvi. Le sono comunque riuscita a chiedere come sono andate le cose. Tina dice di non aver iniziato lei il discorso e di non aver detto nulla di compromettente. Il fatto che non mi abbia detto chi l'ha iniziato, sto cazzo di "discorso", mi induce a pensare che si stato Old Navy (uno dei due baristi del Kerry che erano con lei quella sera), però non so, non ce lo vedo a Old Navy a fare di queste uscite... E' vero, però, che, una sera, mi riaccompagnò a casa e mi lanciò una frecciatina riguardo Community Property. Così, dal nulla.
Anche Colleen era in città. Venerdì sera siamo andate tutte e 3 da La Boca. Buono come sempre, peccato fossi di cattivo umore e non me lo sia goduto come al solito.
Dopo cena siamo andate al Kerry. Ecco. Io speravo tanto ci fossero miliardi di out-of-towners  a sbevazzare al bancone, visto che era il primo giorno di Jazz Fest... invece... un par di coglioni. Giusto 5 o 6 attempatissimi ex hippies.
Nonostante non fossero al Kerry, i turisti, erano sicuramente in città, visto che ho aspettato un taxi per un'ora, ascoltando i racconti di Unbreakable che mi hanno fatto in parte ridere, in parte incazzare come una iena.
Vi racconto quello che fa ridere. 
La settimana scorsa (testimone Tina che era al bar in quel momento), entra una delle alcoliste che frequentano il bar di pomeriggio. Va dritta verso Unbreakable che sta servendo al bancone. Lo piglia a parole dicendogli che lui non la mai amata (?) e che odia lui, la moglie alcolizzate e pure quel cazzo di cagnetto.
Ecco. 
Unbreakable non c'ha più visto e la voleva mandare fuori dal locale.
Prima di fare ciò, la pazza di turno, ha chiesto di vedere la sua mano.
Io, a una in quelle condizioni, la mano non gliela porgerei, ma forse sono troppo diffidente.
Così, Unbreakable, gli avvicina l'arto superiore. Lei, con un balzo felino, lo attacca e gli morde la mano finchè non inizia ad uscire sangue.
Non mi ricordo quale mossa segreta abbia sfoggiato per farle mollare la presa. Alla fine, però, se ne è riuscito a liberare.
Io ho visto solo le sue impronte dentarie impresse sulla mano di Unbreakable.
Alla fine della fiera sono dovuta andare a casa con Taxi Driver. Per fortuna, almeno lui, s'è risparmiato di citare CP. Almeno quella sera. 
Sabato ho toccato il fondo dei fondi riguardo all'umore. Poi, però, mi sono data una scrollata e sono uscita. Colleen mi aveva invitata ad andare a trovarla alla casa che aveva affittato con i suoi amici.
Mi sono divertita un sacco. Queste persone erano meravigliose!
Sono tornata a casa contenta e da li è passato gran parte del cattivo umore.
Domenica sono andata a Jazz Fest per vedere the boss.
Premetto che non ho mai avuto nessun tipo di passione per lui. sapevo della sua esistenza, sapevo che era bravo e sapevo che aveva una folta schiera di fans fedelissimi che lo seguono ovunque.
Quello che invece non sapevo, era che, questi fans, erano milioni di miliardi.
Così tanti che, per la prima volta nella storia di Jazz Fest credo, hanno chiuso i cancelli d'entrata.
Noi siamo arrivati all'Acura stage alle 11:30, mezz'ora dopo che avevano aperto. Non c'era più manco un quadrato d'erba visibile. Tutto strapieno. Una roba impressionante.
Mi sono fatta 5 ore d'attesa sotto il sole ROVENTE, chiedendomi se ne valesse veramente la pena di mettersi sul giro arrosto a morire di sete per vedere qualcuno suonare su un palco così distante (c'erano gli schermi eh!).
La risposta alle mie domande è arrivata immediatamente appena hanno cominciato a suonare. Non amo particolarmente il genere, ma m'inchino alla bravura e all'energia di quest'uomo. Ho finalmente capito cos'è una rock star.
Bella bruciata e sporca di polvere, mi sono poi accinta a raggiungere Colleen for one. Ecco. Il programma era quello. For one drink.
Se.
Ma a chi gliela volevo raccontare?
Credevo ci saremmo viste al Kerry, invece, a sorpresa, Colleen ha deciso per l'Holy Ground.
Sono arrivata a casa alle 3:30 del mattino. Bella ubriaca spolpa, col la spallina del vestito rotta. Una senza tetto praticamente.
Quelle 4 ore dopo, quando ho finalmente realizzato che era lunedì, il cervello m'ha fatto il gesto dell'ombrello, dicendomi che, a lavorare, se volevo, ci andavo da sola.
Così è stato.
Non vi dico la difficoltà di andare in bici col dopo sbornia.
Alle 13:30, ho gettato la spugna e, utilizzando sapientemente la scusa di non aver dormito perchè ustionata, sono riuscita a sgattaiolare fuori dal laboratorio. 
Siccome sono tutto meno che un'adulta responsabile, ho dormito un'ora e poi sono andata al crawfish boil a casa di Colleen.
Bello. Bello. Bello.
Ho mangiato troppo, parlato molto, ricevuto tantissimo in termini di amicizia e calore.
Adesso vado a letto, che non ho ancora recuperato tutte le ore di sonno, visto che mi sono un po' calata nelle vesti di menade negli ultimi giorni...
Domani vi racconterò le ultime prodezze di Prego. Da non perdere.
Grazie a tutti per il supporto, vi adoro :)


32 commenti:

  1. Sono contento di poter essere il primo a dirti "bentornata"! :) Mi è mancato leggerti e sono molto contento che ti senta meglio.

    P.S. Visto che "il Boss" ti è piaciuto? ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore :) Si si mi ha proprio stupito The Boss!
    Da domani ricomincerà con i racconti del laboratorio, che ne ho una valanga in arretrato :))

    RispondiElimina
  3. Nemmeno io sono un fam sfegatato del Boss però non si può negare che sia una delle vere due o tre rockstar in circolazione e ce sia un vero piacere ascoltarlo dal vivo (cosa che non mi è ancora riuscito fare visto che viene qui ogni morte di papa e quando viene bisogna vendere un rene per il biglietto)

    ---Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te credo! Con tutti i fan che c'ha sarà impossibile pure trovare i biglietti dopo la vendita del rene ;) Infatti, a 50 dollari, mi è ra sembrata proprio un'occasione irripetibile (visto che copriva una giornata di musica con tantissimi altri artisti).

      Elimina
  4. Sì, mi eri mancata!!! :)))

    RispondiElimina
  5. Ah, rieccoti finalmente!
    Io ero una fanatica del Boss nella mia adolescenza, ho collezionato concerti storici e c'ho pure i suoi jeans (vedi prossimo post sulla minorenne in America). Oggi mi sono intiepidita nei suoi confronti, ma vederlo dal vivo è sempre un'esperienza memorabile. Ciò detto, cosa ci faceva al Jazz Fest?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Aspetto con ansia il prossimo post su Silvia Sbarba allora! :) Pare che abbia chiesto lui di venire a Jazz Fest dicendo che non l'hanno mai invitato... Buon per me, perchè sono proprio contenta di avere avuto una chance di vederlo dal vivo senza dover andare in trasferta o spendere un capitale

      Elimina
  6. Welcome back!
    Unbreakable, comunque, è un personaggio clamoroso.
    Io voglio vedere una foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Unbreakable, imparasse a farsi i cazzi suoi, sarebbe uno dei miei idoli :) Sai che, anche volendo, è l'unico di cuinon ho nemmeno una foto! :(

      Elimina
  7. Scusa, ma dopo che la tizia rabbiosa gli ha morso la mano, lui si è fatto l'antirabbica? Ha chiamato la polizia? O da quelle parti è normale essere morsi da umani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente. Pare che da queste parti sia normale... Si è giusto disinfettato un poì e credo abbia fasciato la mano, ma, da uno che è stato calpestato da un'elefante, non potevo aspettarmi più attenzione verso questa ferita... "minore" lol

      Elimina
  8. Tanti colpi assestati alla mandibola con l'arto sotto le fauci fa mollare la presa. Ho una certa esperienza di scazzottate post adolescenziale :-)
    Ben tornata! Mi sei mancata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farò sapere ad Unbreakable la mossa segreta :)
      Grazie Cara, ora cercherò di essere un po' più presente

      Elimina
  9. ci sei mancata si!
    ma mi pare di capire che se non hai scritto è perché eri fuori a divertirti (no vabbè, come l'hai rotta la spallina?)
    sono tutto meno che un'adulta responsabile lo dovresti mettere come sottotitolo del blog :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahah! Mi sa che potrei mettercelo davvero :))
      La spallina m'ha abbandonata a tradimento mentre salivo in macchina con Big Fish... Mi sa che mi stavo aggiustando la scollatura è m'ha abbandonata li, nel momento del bisogno ;)

      Elimina
  10. Bentornata! Si sentiva la tua mancanza :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara! :) Spero che la Purulla stia melgio e che voi abbiate potuto riposare un po'

      Elimina
  11. Cioè, tu vai a vedere Bruce così, "tanto per", e non ti aspetti le orde vandaliche di fan al seguito?! Sei addirittura riuscita a distrarmi dalla scena della mano morsicata a sangue con questa perla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che altro, non mi aspettavo sta ressa dopo un'ora dall'apertura, visto che Fair Grounds è un ippodromo, praticamente è grosso come il mio quartiere.... quanta cazzo di gente c'era per doverli mandare a casa?!

      Elimina
  12. hahaha Ale, sì, mi sei mancata, e sì, vale sempre la pena di leggere queste avventure. Complimenti al barista che è riuscito a non uccidere la pazza ed a te che ne vai serena al concerto del Boss senza pensare a quanti fan possa avere :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il barista è stato soprannominato Unbreakable perchè è immortale, quindi gli si può fare di tutto ;)
      Si, credo che qui abbiamo un'idea molto easy della vita perchè, tutti quelli che conosco, si sono sorpresi tanto quanto me della ressa di quest'anno :)

      Elimina
  13. L'altro giorno ho visto un programma ambientato a NOLA ed e' proprio bella! Bentornata Spicy, si sentiva la mancanza del tuo pazzo mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara :) Che programma era che sono curiosa?

      Elimina
  14. aleeeeeeeeeeeeeeee mi sei mancata tantissimissimoooooooooo!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che sono tornata in forma però! :)

      Elimina
  15. Cioè, gli ha morsicato una mano.
    E io che mi consideto strana e impulsiva... ho ancora molto da imparare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente, vieni qui che ti facciamo scuola ;)

      Elimina
  16. un par di coglioni..... che ridere :))))
    valescrive

    RispondiElimina
    Risposte
    1. maledetti out-of- towners che mi paccano così a tradimento! ;)

      Elimina