venerdì 19 febbraio 2016

Ode ai cessi



Non so voi, ma io ho un attaccamento particolare ai cessi di alcuni posti dove ho trascorso giornate, tipo: alcuni cessi dei luoghi di lavoro, delle scuole, delle case dove ho vissuto, e pure quelli del Pub usuale.
Quello nella foto è proprio il cesso del Pub. Sono  7 anni che ci vado (quindi facendo un conto veloce, con la mia micro vescica vuol dire che ci sono andata almeno 4000 volte)  e ancora non ho letto tutto quello che c'è scritto.
Lo trovo un po' un luogo mistico. Giuro che ho sempre dei momenti di illuminazione quando lo utilizzo, specialmente se brilla.
Quindi Ode ai cessi come luoghi di introspezione.

7 commenti:

  1. Io faccio la pipì talmente veloce che non mi ci soffermo più di tanto, ma quando ero in erasmus qua in Spagna e ancora non c'era whatsapp, messenger, tinder e cavoli vari, le porte dei bagni erano usate x lasciarsi messaggi all'università, sia scritti sulle porte, che su fogliettini e fogliettoni appiccicati sulle suddette con lo scotch!

    RispondiElimina
  2. Una bacheca, praticamente! Ma poi venivano cambiati ogni tanto, o si stratificavano?:) Qui ci sono massime da smemoranda, date della visita al cesso durante la vacanza a NOLA, premonizioni, insulti o lodi per gli ex... Di tutto, Ho contribuito pure io, più di una volta :)

    RispondiElimina
  3. In effetti, ora che mi ci fai pensare, alcuni cessi mi mancano e sono stati luoghi molto importanti per la mia vita... penso ai bagni della scuola e ho una sensazione di libertà, era una fuga dal tedioso inferno didattico, con altre due amiche lo trasformavamo in sala prove e si cantava All For Love (io era Rod Steward, un'altra Sting, l'altra Bryan Adams), poi quelli di un distaccamento dell'Università, isolato, poco frequentato ma, in effetti, c'era molto da leggere, poi quelli lussuosi del lavoro, la mattina presto potevo usare quelli dei clienti e in tutti quelli specchio mi ci perdevo... Però da un po' solo bagni ordinari e poco tempo per passarci del tempo (hem), e quelli dei locali... lo sai che frequento molti locali, ma i bagni quasi mai... Io me la porto a casa da un pezzo a sta parte... sarò diventata un po' troppo schizignosa?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te che riesci a portarla a casa, io ne sarei felicissima! :) A parte per le volte che vado ai cessi che amo, sia chiaro :D Comunque hai reso benissimo l'idea con le tue descrizioni. Stessi sentimenti miei <3

      Elimina
  4. io ultimamente mi sono innamorata del cesso dello studio dentistico dove sono in cura e di un locale nuovo in cui sono andata un paio di volte nelle ultime settimane... entrambi brillano!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandami una foto, creiamo un archivio dei cessi del cuore :)

      Elimina